LAGO DI TENNO – Tenno – TRENTO

l lago, situato a 570 metri di altezza s.l.m. alle pendici del Monte Misone, è una vera e propria oasi di quiete e grazie alle acque limpidissime e le temperature estremamente gradevoli.

Attorno al lago non vi sono costruzioni, il paesaggio è caratterizzato da un fitto bosco. Questo, assieme alle pietre bianche al fondo, conferisce al lago il suo colore verde-azzurro di aspetto quasi tropicale. Il lago di Tenno non è raggiungibile in macchina. Si accede da una lunga scalinata medioevale.

Questo lago dai colori pastello, circondato da pascoli e foreste, nasconde altri segreti. Sul lago si trova una piccola isola che custodisce un particolare biotopo e, per brevi periodi, quando il livello dell’acqua si abbassa, ne emerge anche una seconda, chiamata Isola dell’86, poiché è in quell’anno che è stata avvistata per la prima volta.

Dall'unico emissario del lago si forma la Cascata del Varone e il parco Grotta Cascata Varone è una delle attrazioni più suggestive di questa zona: qui potrete seguire un percorso tra ponti, scale, sentieri e tunnel scavati nella montagna.

Tenno conserva intatte le sue origini, che risalgono all’età del bronzo. Il borgo di Canale di Tenno è uno dei borghi più belli d’Italia. La Casa degli Artisti e il parco delle arti e dei mestieri sono luogo d’incontro per artisti e iniziative culturali. Un’atmosfera sospesa nel tempo, tra case rurali addossate le une alle altre, collegate da portici, androni, corti interne e antichi vòlti.

Possiamo percorrere delle piacevoli passeggiate attorno al lago oppure per chi ha gambe buone, il percorso ad anello che attraversa il castello e il borgo di 12 km.

Il percorso è tecnicamente poco impegnativo, quasi turistico, con un dislivello di circa 500 metri che richiede i maggiori sforzi nel corso della salita iniziale. C’è ampia possibilità di dissetarsi, grazie alle diverse fontane che si incontrano lungo l’itinerario.

Si parte dal parcheggio sotto Cologna, con vista panoramica sul Lago di Garda, e si sale al paesino per poi imboccare il sentiero 401 al Capitello della Peste. Si segue il sentiero lungo una vecchia mulattiera per circa 1 chilometro e 200 metri di dislivello, salendo tra terrazzamenti di ulivi fino al borgo di Tenno.
Usciti dal paese ed attraversata la strada provinciale, è sempre lo stesso sentiero a condurre in salita verso Calvola. Qui si abbandona il sentiero 401 per incamminarsi verso sinistra lungo la mulattiera che porta allo stupendo borgo Canale di Tenno. Proseguendo, il sentiero scende al Lago di Tenno, lo circumnaviga all'ombra di noccioli e sale la scalinata che conduce ai parcheggi. Per ritornare al punto di partenza si compie un percorso diverso rispetto all’andata, che attraversa il borgo di Frioc e riprende il sentiero 401 per gli ultimi 200 metri.

Clicca sulla Mappa per ingrandirla

COME ARRIVARE : calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina o in bicicletta.

Per raggiungere il laghetto  in auto, dall’Autostrada A22 del Brennero, uscita Rovereto Sud e seguire le indicazioni per il Lago di Garda sulla SS240. Una volta a Riva del Garda seguite per Tenno svoltando a destra sulla SS45bis fino al parcheggio di Cologne vicino alle cascate del Varone. Tempo di percorrenza dall'uscita dell'autostrada al laghetto 45 minuti

Arrivati alla stazione FS di Rovereto (consulta gli orari dei treni qui), troviamo il terminal della Trentino Trasporti dove è possibile salire sulla linea che in circa 1 ora e 10 ed un cambio a Riva del Garda, porta direttamente a Tenno. Consulta gli orari QUI.

L'intera area è Bike friendly con percorsi di diversi gradi di difficoltà e adatti a tutta la famiglia. Moltissimi sono i sentieri e le mulattiere che partono dalle varie frazioni vicino a Tenno. Vi sono pure degli interessanti tour organizzati che mettono a disposizione la guida e che attraversano tutti i punti più  tra il Garda e Tenno. Tutto esclusivamente in bicicletta. Maggiori informazioni QUI.

Il noleggi Bike più vicini al laghetto sono:

Li troviamo tutti a Riva del Garda e, su prenotazione, organizzano tour guidati.

Sono numerosi i punti di ristoro dove è possibile fermarsi recandosi al lago di Tenno. Oltre al chiosco, costruito su un pianoro da cui si può ammirare l’intero panorama  del lago sottostante, ci si può fermare ad passare una piacevole nottata al b&b Villa Gioia sulla sponda nord. Tutti gli altri alloggi disponibili nella città di San Martino e dintorni, consultabili a questo link.

Il laghetto si trova ad un’altezza di 570 metri di altezza s.l.m. e il suo giro ad anello non presenta particolari pendenze. Se decidiamo di percorrere la passeggiata consigliata, troviamo una leggera pendenza di circa 500 metri.

L’escursione più comoda e semplice da fare è quella che permette di effettuare l’intero giro del lago. Un giro ad anello da percorrere senza troppe difficoltà. Il sentiero non è agibile a passeggini perchè presenta fin da subito una lunga scalinata per raggiungere il lago. Se vogliamo allungare la passeggiata, consigliamo il percorso di 12 km. Si parte dal parcheggio sotto Cologna, con vista panoramica sul Lago di Garda, e si sale al paesino per poi imboccare il sentiero 401 al Capitello della Peste. Si segue il sentiero lungo una vecchia mulattiera per circa 1 chilometro e 200 metri di dislivello, salendo tra terrazzamenti di ulivi fino al borgo di Tenno.
Usciti dal paese ed attraversata la strada provinciale, è sempre lo stesso sentiero a condurre in salita verso Calvola. Qui si abbandona il sentiero 401 per incamminarsi verso sinistra lungo la mulattiera che porta allo stupendo borgo Canale di Tenno. Proseguendo, il sentiero scende al Lago di Tenno dove possiamo proseguire sul percorso ad anello.

Numerosi sono gli eventi e le manifestazioni a Tenno durante tutto il corso dell'anno, specialmente nel corso delle stagioni estiva e invernale.

Degno di nota è il Rustico Medioevo, festival di arti varie che riporta in scena alcuni momenti di vita medievale del borgo, che si tiene le prime due settimane di agosto. In inverno, invece, le viuzze ospitano i tradizionali mercatini di Natale.

Non è possibile campeggiare su tutto il percorso laghi.

Il campeggio attrezzato più vicino è il Camping Lago di Tenno a soli 300 metri dal lago.

Troviamo un area di sosta a pagamento per camper sorvegliata e recintata. I servizi presenti sono: camper service, carico acqua potabile, allaccio corrente elettrica, illuminazione notturna, una doccia calda (gratuita), zona barbecue. Il prezzo è di circa 15 euro al giorno. Maggiori info QUI.

Si pesca dalla seconda domenica di marzo fino a settembre. Si può pescare la trota oppure praticare la classica pesca al colpo. Il permesso giornaliero ha un costo di 10€  (reperibile anche senza licenza di tipo B) e consente di trattenere fino ad un massimo di 5 trote. Sono ammesse le esche naturali (camole, lombrico) o artificiali (minnow, cucchiaini, gomme). Maggiori info QUI.

Le acque del lago sono balneabili e navigabili portano refrigerio nelle calde estati. Il servizio di sorveglianza dei bagnini nei mesi estivi rende i bagni nel lago sicuri e piacevoli per tutti. Punto di ristoro, area pic-nic e servizi igienici completano l’offerta di questo angolo di quiete.

WEB CAM

http://webcam.g2k.it/default.aspx?webcam=rcristine2

GOOGLE MAPS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Multilanguage »