LAGO DI MOLVENO – Molveno – TRENTO

Il Lago di Molveno è un lago alpino di origine naturale dove si concentrano molte delle attività ludiche e sportive della regione. La spiaggia di Molveno è considerata la più bella del Trentino, merito del prato inglese in riva al lago, ampio e sempre in ordine.

Siamo all’interno di una maestosa cornice naturale composta dalla catena montuosa del Gruppo del Brenta, dal massiccio del Monte Gazza e della Paganella a 40 chilometri da Trento.

Il lago è balneabile e durante la stagione estiva la temperatura dell’acqua oscilla tra 14° e 21°.

Sulle sue sponde troviamo un vero e proprio lido in montagna con 12 ettari di spiaggia, prati all’inglese e numerose aree gioco. E ancora, l’Acqua Park con scivoli e giochi d’acqua, il miniclub e il pump truck con skill area per mountain bike.

VISTA DALL’ALTO

Le spiagge sono attrezzate anche per ospitare i cani e c’è solo un breve tratto di spiaggia nei pressi del porticciolo che gli è vietata.

Per chi predilige lo sport, può scegliere tra una partita a tennis, una gita in barca o in pedalò, un’uscita in canoa, un corso di stand up paddle, una nuotata nella piscina olimpionica o una passeggiata lungo le rive del lago.

Questa semplice passeggiata sulle rive del Lago ci condurrà alla scoperta della natura che lo circonda.

Partiamo dal campeggio in direzione Ponte Romano e per i Fortini di Napoleone dove sorge l’omonima baita, per poi continuare fino alla fine del versante occidentale del lago.

Sulla sponda occidentale del lago il sentiero si mantiene per lo più ad una certa distanza dalla riva, procedendo nel bosco ombreggiato, ma offrendo spesso scorci molto suggestivi.

Poco dopo il campeggio si attraversa un ponte romano, in corrispondenza del quale a destra scende dalle rocce il Rio Ceda, uno degli affluenti del lago.

Più avanti si giunge in località Dos Corno, un punto leggermente più elevato rispetto al resto del percorso, e situato su un piccolo promontorio.

Imbocchiamo poi il sentiero panoramico orientale che costeggia maggiormente la riva rispetto a quello opposto, superando in un paio di tratti il punto più scosceso della costa su passerelle metalliche.

Ritorniamo a Molveno passando per il sentiero Re dei Belgi ed il ponte di Bior. Abbiamo percorso circa 10 chilometri in 4 ore con passo moderato. La passeggiata non presenta nessun tipo di difficoltà ed e quindi adatta a tutta la famiglia compreso i passeggini.

Con la funivia Panoramica, aperta da maggio ad ottobre, è possibile salire fino all’Altopiano di Pradel, il punto di accesso privilegiato per le escursioni nel cuore delle Dolomiti di Brenta.

Clicca sulla Mappa per ingrandirla

COME ARRIVARE : calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina o in bicicletta.

Dall'autostrada del Brennero usciamo a Trento Nord. Proseguire verso Mezzolombardo SP235, oltrepassata la galleria, a destra bivio per Fai della Paganella, Andalo e Molveno per un totale 25 Km, oppure secondo bivio a sinistra verso Spormaggiore, Cavedago, Andalo e Molveno. Tempo di percorrenza 41 minuti.

Dalla stazione dei treni di Mezzocorna, (consulta gli orari FS qui) troviamo la coincidenza con l'autobus della Trentino Trasporti che in 1 ora e 30 minuti ci porta a Molveno.

L'intera area è Bike friendly ed il percorso che costeggia il laghetto è facilmente percorribile grazie al sentiero ampio e battuto. Allungando di un po il percorso, possiamo raggiungere anche il laghetto di Nembia dove aree pic nic invitano la sosta. Per i più temerari è presente un bike park  a questo link tutte le informazioni di accesso e QUI puoi scaricare la mappa.

Noleggio Bike disponibile alla partenza della cabinovia Danger Zone oppure vicino al campeggio in via lungo lago.

A Molveno, il paesello alla partenza della passeggiata, troviamo numerosi punti di ristoro, bar e un fantastico parco acquatico.

E' possibile soggiornare in una delle tante strutture ricettive dell'area prenotabili da qui.

Il laghetto si trova ad un altezza di 820 metri sul livello del mare.

Il dislivello della passeggiata è di circa 74 metri con il punto più alto a 894 metri, il Corno Napoleone.

Questa semplice passeggiata sulle rive del Lago di Molveno ci condurrà alla scoperta della natura che lo circonda. Partiamo dal campeggio in direzione Ponte Romano e per i Fortini di Napoleone dove sorge l’omonima baita, per poi continuare fino alla fine del versante occidentale del lago per imboccare poi il sentiero panoramico lungo la riva orientale. Ritorniamo a Molveno passando per il sentiero Re dei Belgi ed il ponte di Bior. Numerose altre passeggiate iniziano da Molveno e sono consultabili QUI.

Non è possibile campeggiare su tutto il percorso laghi. Troviamo il Camping Molveno direttamente sul lago.

Possiamo posteggiare i camper nell’area di sosta sul lungolago vicino al campo sportivo, con piccolo parco giochi e barbecue, gestita dal campeggio, 54 posti (4 per disabili), videosorvegliata, webcam online, elettricità e acqua in piazzola, cassa automatica con sbarra all'ingresso.

Sul lago di Molveno è possibile pescare sia in estate che in inverno. L’appassionato pescatore può cimentarsi nelle le più svariate tecniche di pesca. Salmerino alpino, persico reale, trota lacustre e luccio sono solo alcune delle numerossissime specie che popolano il lago. Per maggiori informazioni consultare questo link.

Le acque del lago sono balneabili e navigabili portano refrigerio nelle calde estati.  E' adatto anche a chi ama nuotare o fare sport d’acqua come vela, canoa e windsurf. Il porticciolo è di fronte alla piscina comunale, info sui costi di noleggio QUI.

WEB CAM più vicina

webcam

Dai una valutazione a questo laghetto:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...

GOOGLE MAPS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Multilanguage »