LAGO CALAITA – San Martino di Castrozza – TRENTO

Dai una valutazione a questo laghetto:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...

Il lago di Calaita, piccolo lago alpino di origine naturale, si trova nella Valle del Lozen a 1600 metri di altitudine. Si tratta di uno dei luoghi più suggestivi di tutto il Trentino orientale, essendo situato su un’ampia spianata direttamente affacciata sulla porzione settentrionale del massiccio delle Pale di San Martino, dove troneggia il Cimon della Pala.

Il lago rientra interamente nel territorio del Parco Naturale Paneveggio – Pale di San Martino ed è raggiungibile sia dalla Valle del Vanoi che dall’abitato di San Martino di Castrozza. Dal Vanoi è possibile arrivare a Calaita direttamente in auto. Da San Martino invece, il laghetto alpino è raggiungibile solamente a piedi seguendo l’accessibile e comodo sentiero CAI 350 “San Martino-Calaita-Scanaiol”.

VISTA DALL’ALTO

La passeggiata immersa tra maestosi boschi di conifere della lunghezza di circa 10 chilometri per una durata complessiva di 2 ore e 30 minuti.

Il lago di Calaita, apprezzata meta turistica sia nella stagione estiva che in quella invernale, si presta ottimamente ad essere il punto di partenza ideale per numerose escursioni di diverso genere e difficoltà. Da qui infatti, si possono seguire molteplici itinerari sia a piedi che in mountain bike durante l’estate oppure con le racchette da neve o con gli sci alpinismo d’inverno.

L’escursione più comoda e semplice da fare è quella che permette di effettuare l’intero giro del lago. Un percorso ad anello da percorrere senza troppe difficoltà lungo un pittoresco sentiero che ne lambisce le riparate e silenziose sponde. Il laghetto permette di ammirare le Pale di San Martino da tante diverse angolature circondate dai maestosi boschi di conifere tipici delle dolomiti. Questo itinerario ad anello richiede circa 45 minuti per poter essere completato.

Calaita però, è il punto di raccolta anche di escursioni più lunghe ed impegnative che permettono di raggiungere alcuni dei più bei luoghi della catena del Lagorai, come ad esempio malga Grugola (45 minuti lungo una strada forestale da imboccare nei pressi del lago), Cima Folga (seguendo il sentiero CAI 347 fino a raggiungere i 2435 metri d’altitudine, per circa 3 ore di camminata), Cima Tognola (seguendo inizialmente il sentiero CAI 350 fino a Malga Scanaiol e salendo poi verso Cima Tegnazza) e il caratteristico laghetto di Pisorno (sempre seguendo il sentiero CAI 347 per 2.30 di camminata). Itinerari affascinanti e molto diversi tra loro, che attraversano paesaggi di natura incontaminata a cui si contrappongono i numerosi camminamenti e le antiche trincee dove è possibile trovare ancora oggi i reperti che testimoniano il passaggio della linea del fronte nel corso della Prima Guerra mondiale.

Clicca sulla Mappa per ingrandirla

COME ARRIVARE : calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina o in bicicletta.

È possibile raggiungere il lago di Calaita dalla Valle del Vanoi con uscita dall'autostrada A4 a Padova ovest SS47 direzione Bassano del Grappa per poi prendere la SS50bis direzione Belluno. Una volta arrivati nei pressi di Fonzaso svoltare in direzione Primiero imboccando la SS50 attraversando lo Schener. All’entrata della Valle di Primiero svoltare a sinistra immettendosi nella veloce galleria della Totoga. Una volta usciti, in località Lausen seguire le indicazioni per Calaita seguendo la strada provinciale 79. Da Imer attraverso il Passo Gobbera, durante la stagione estiva, è disponibile un servizio dedicato di bus navetta con partenza, in fasce orarie prestabilite, da Fiera di Primiero.  Un secondo modo per raggiungere il lago è quello di arrivare a San Martino di Castrozza. Dall’autostrada del Brennero, uscita Egna, Ora. Seguire poi le indicazioni per Castello di Fiemme/Cavalese sulla Ss12 per poi imboccare la Ss48 fino a Predazzo dove alla rotonda prima del paese, imboccheremo la Ss50 che in circa un’ora ci porta a San Martino di Castrozza.

 

Arrivati alla stazione FS di Feltre BL (consulta gli orari dei treni qui), troviamo il terminal della Trentino Trasporti dove è possibile salire sulla linea che in 30 km (circa un’ora) porta a Fiera di Primiero. Da qui è poi possibile, sempre con Trentino Trasporti, usufruire del servizio navetta che porta a Calaita (solo durante la stagione estiva). Biglietti presso la biglietteria della stazione oppure a bordo.

ORARI AUTOBUS consultabili qui.

 

Da Canal San Bovo si segue la strada in direzione del Passo Gobbera passando dalla loc. Lausen. Seguendo la strada asfaltata si superano 9 tornanti e, a quota 955m, si giunge ad una diramazione dove si va a sx verso il Lago di Calaita. Si segue sempre la strada asfaltata che si inoltra nella Val Lozen.
Si superano i pressi della loc. Zortea (1030m) e si continua in salita su asfalto. Le pendenze si inaspriscono ed il raggiungimento del lago richiede un notevole sforzo, visto che si superano tratti al 18%. Da San Martino invece, si segue il sentiero 350 (per gran parte su strada sterrata, ma di facile percorrenza) superando prima Malga Crel e poi il bivio per Malga Scanaiol fino ad arrivare a Forcella Calaita. Da qui si effettua un breve tratto in discesa su ciottolato fino ad arrivare ai piedi del lago. Il percorso non presenta nessuna particolare difficoltà, anche se si consiglia l’utilizzo di mountain bike leggere, maneggevoli e ben ammortizzate. Per percorrere l’itinerario servono in media 2 ore. Qui è consultabile il percorso.

E' presente un BIKE PARK per i più temerari a San Martino di Castrozza. E' possibile noleggiare Bike ed e-Bike nell'officina convenzionata con la cabinovia vicino alla partenza, il BikeSkiSport, oppure al Snowithus .

Sono numerosi i punti di ristoro dove è possibile fermarsi recandosi al lago di Calaita. Oltre all'Albergo Miralago Calaita, costruito su un pianoro da cui si può ammirare l’intero panorama sottostante, ci si può fermare ad assaporare i gustosi piatti tipici della tradizione locale anche a Malga Lozen (a meno di un km dal lago lungo la strada che sale da Zortea), a Malga Crel (a circa metà strada del sentiero che collega Calaita a San Martino di Castrozza) e al Ristorante Dismoni (a seguendo il sentiero CAI 350 verso San Martino e scendendo poi lungo il segnavia CAI 377).

Tutti gli altri alloggi disponibili nella città di San Martino e dintorni, consultabili a questo link.

Il laghetto si trova ad un altezza di 1621 metri.

Il dislivello dal punto di accesso di San Martino è di circa 150 metri.

L’escursione più comoda e semplice da fare è quella che permette di effettuare l’intero giro del lago. Un percorso ad anello da percorrere senza troppe difficoltà.

Da San Martino invece, il laghetto alpino è raggiungibile solamente a piedi seguendo l’accessibile e comodo sentiero CAI 350 “San Martino-Calaita-Scanaiol”. La passeggiata immersa tra maestosi boschi di conifere della lunghezza di circa 10 chilometri per una durata complessiva di 2 ore e 30 minuti.

Numerosi sono gli eventi e le manifestazioni a San Martino, nella valle di Primiero e in Vanoi durante tutto il corso dell'anno, specialmente nel corso delle stagioni estiva e invernale. Nella Valle del Lozen si svolgono ogni anno la Folga Ski Race e la Craspamagna. Inoltre, il sentiero che da San Martino di Castrozza porta a Calaita è parte del tracciato della Primiero Dolomiti Marathon.

Troviamo il programma a questo link.

Non è possibile campeggiare su tutto il percorso laghi.

Il campeggio attrezzato più vicino è il Camping Sass Maor a san Martino di Castrozza è alla partenza degli impianti di risalita, confina con la foresta del Parco Naturale, è vicinissimo al paese e circondato dalle zone ricreative.

Altra struttura ricettiva la troviamo a Bellamonte di Predazzo, il Fiemme Village immerso nella natura alpina della val di Fiemme.

Troviamo un parcheggio camper a 200 metri dal laghetto c'e' un bel parcheggio specifico per camper (senza alcun servizio), ma e' vietato il pernottamento.

Al Lago di Calaita si può pescare durante il periodo in cui la pesca è aperta (da marzo a settembre). I permessi di pesca si possono fare presso il Ristorante Miralago, che si affaccia sul Lago di Calaita.

Redatto con la collaborazione di APT

WEB CAM

Panoramica Rolle - 360°
Panoramica San Martino - 360°

GOOGLE MAPS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Multilanguage »