LAGHI GEMELLI & CO – Bergamo – alta Val Brembana

Avvolti dalle bellissime montagne che ne fanno da cornice,  i Laghi Gemelli sono punto di partenza di numerose escursioni, alcune anche alpinistiche. Un’escursione più facile e adatta a tutti, ma comunque di enorme soddisfazione, è invece il Giro dei Laghi. Con un minimo sforzo permette di visitare i meno conosciuti Lago Colombo, Lago Marcio, Lago del Becco e il Lago Piano delle Casere. Questi cinque bacini sono tutti di origine artificiale, costruiti dall’uomo nel corso degli anni per sfruttare l’energia elettrica prodotta dalla forza motrice dell’acqua. Spesso lasciati in disparte per i più famosi e blasonati Gemelli, nascondono invece angoli suggestivi e scorci meravigliosi sulle montagne dell’alta Val Brembana. Per raggiungere il punto di partenza di questa gita dobbiamo recarci al rifugio Laghi Gemelli. Sentiero CAI 215, circa 2 ore di percorrenza con partenza dalle Baite di Mezzeno dal paese di Roncobello.

Arrivati ai Laghi gemelli, la pausa è d'obbligo al suo rifugio per assaggiare i piatti tipici locali ed ammirare il fantastico panorama. Con un dislivello minimo e poco sforzo, proseguiamo per visitare i restanti laghi. Il sentiero CAI 250 scende a sinistra del rifugio in direzione di Carona, portandoci in circa mezz’ora alla conca che ospita il Lago Piano delle Casere (a sinistra) e il Lago Marcio (a destra), posti ai piedi del Pizzo dell’Orto e del Pizzo delle Orobie. In questa bellissima conca, prima delle costruzione dei due laghi artificiali, erano presenti le casere, piccole malghe adibite alla produzione del formaggio. La costruzione dell’odierno bacino le ha sepolte, ricostruite poi più a monte e regalando il nome al Lago Piano delle Casere. Continuiamo sul segnavia CAI 250, che ci condurrà al piccolo Lago del Becco, posto in una bellissima torbiera leggermente più elevata rispetto ai due laghi di prima. Sempre in leggera salita si continua per la Valle di Gorno, costeggiando le pareti del Pizzo del Becco, custodite da stambecchi e caprioli, fino in prossimità di un ponticello metallico che permette di attraversare il sottostante torrente Borleggia. La diga del Lago Colombo è ormai visibile e poco distante, che ripagherà l’escursionista con il panorama sul bellissimo lago e sul vicino passo d’Aviasco.
La discesa avviene sul largo sentiero che in circa mezz’ora riporta ai Laghi Gemelli. Se siamo pervenuti salendo dalle Baite di Mezzeno (consigliato) la scelta più appagante è quella di costeggiare i laghi in direzione del Passo dei Laghi Gemelli e raggiungere successivamente il Passo di Mezzeno, compiendo cosi un giro ad anello anche dei due famosi invasi orobici. Il ritorno avviene con il sentiero CAI 215, comune all’andata. La lunghezza totale è di  16 chilometri. Può essere percorso in giornata in cinque/sei ore di cammino

Clicca sulla Mappa per ingrandirla

COME ARRIVARE : calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina o in bicicletta.

Per raggiungere i laghetti, una volta usciti dall'A4, bisogna prendere la statale della Valle Brembana e seguire le indicazioni per Piazzabrembana. Arrivati in paese, proseguire seguendo le indicazioni Foppolo - Roncobello, dopo circa 5 km prendere il bivio a destra direzione Roncobello. Proseguire fino al termine della strada dove troverete le indicazioni dei sentieri CAI

Arrivati alla stazione FS di Bergamo, sulla destra si trova il terminal S.A.B. dove è possibile salire sulla linea che porta a Roncobello con un cambio a Piazzabrembana

ORARI AUTOBUS

Unico punto di ristoro di questo gruppo di Laghetti, è  il Rifugio Laghi Gemelli

La gestione del rifugio offre agli escursionisti servizio bar, ristoro e pernottamento

ATTENZIONE controlla sul link eventuali periodi di chiusura

Il laghetto si trova ad un altezza di 1968 m. Il dislivello dal punto di accesso più basso è di

  • altezza minima 1591 mt partenza Baite di Mezzeno
  • altezza massima 2142  mt Passo Mezzeno

Passeggiate consigliate, vedi piantina:

  •  CAI 215 - 216 per raggiungere i laghi gemelli
  • CAI 250 - 215 giro dei laghi

E' possibile campeggiare un po' ovunque su tutto il percorso laghi.

Il campeggio attrezzato più vicino è il Camping San simone a Branzi.

WEB CAM

se non visualizzi, clicca sull'icona

GOOGLE MAPS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Multilanguage »