GIRO DEI LAGHI DEL RUTOR – La Thuile – AOSTA

Dai una valutazione a questo laghetto:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...

Questo bellissimo complesso di laghetti si trova ai piedi del maestoso ghiacciaio del Rutor sopra la Thuile al confine con la Francia. Sono tutti di origine glaciale e sono alimentati dall'omonimo ghiacciaio.

La lunga passeggiata ci permette di osservare i paesaggi maestosi delle montagne valdostane. Incontreremo lungo il sentiero le fantastiche cascate sugli strapiombi e innumerevoli animali selvatici che trovano rifugio in questa natura incontaminata.

Da La Thuile (1442 m) raggiungere La Joux (1646 m) lungo il percorso dell’Alta Via 2. al parcheggio del bar prendere la sterrata a sinistra con segnavia 3 e 8. Si procede per un breve tratto lungo il torrente e ci si porta sulla sponda opposta attraversando un ponticello. In mezzo al bosco si risale fino al balcone panoramico sulla prima cascata del Rutor a 1700m. Si prosegue nel bosco passando accanto ad un caratteristico masso e si esce a Parcet. La salita diventa più dolce passando accanto ad un’altra cascata e si giunge al pianoro vicino al torrente, in prossimità di un ponte. Si riprende a salire sul sentiero, a tratti lastricato, fino alla breve deviazione, a destra, per la seconda cascata. Si continua a salire ed in pochi minuti si arriva alla successiva deviazione per la terza cascata. Un tratto scalinato ci accompagna fino all’incrocio col segnavia 8 per il vallone della Belle Combe. Presa la sinistra si arriva nell’incantevole Plan de la Lière, presso il Lac du Glacier a 2140m, con i suoi panorami sulla catena del Monte Bianco. Attraversato l’emissario sul ponticello si sale a svolte il pendio erboso fino all’Alpage du Rutor che precede il rifugio Deffeyes. Siamo a 2494m e abbiamo camminato per 2h45′. In fronte al rifugio il magnifico panorama sul ghiacciaio del Rutor e il bellissimo laghetto del Roitur inferiore.

Se stanchi, possiamo decidere di fermarci e goderci solo i due laghetti ( Rutor inferiore 2422 metri e Seracchi 2387 metri) proposti come rientro. Il tempo di percorrenza per la discesa è di 2h15’.

Se invece siamo di gambe buone possiamo visitare tutti i laghetti percorrendo il giro ad anello sopra il rifugio.

Prendiamo quindi il sentiero n. 16 per il Passo di Planaval; arrivati ad una palina segnavia (ingannevole, visto che non porta più i cartelli gialli) ignorare il bivio e proseguire invece sempre per il Passo di Planaval. Si costeggia a distanza ma ben visibile, il Lago Verde. Superato questo si arriva in breve a fiancheggiare il Lago dans la Roche e, salendo ancora leggermente, ai piedi del ghiacciaio del Rutor. Lasciamo il sentiero per il Passo di Planaval e, curvando verso destra senza percorso definito, proseguire sempre al piede del ghiacciaio fino alla conca in cui si trova il Lago Superiore a 2584 m. Adesso si ritrova nuovamente il sentiero che va seguito fino ai laghi glaciali dai quali origina il torrente Rutor. Particolare il ponte, fatto con i due cavi d’acciaio paralleli, che permette l’attraversamento del torrente, sulla via di salita al Gd. Assaly.
Rientriamo quindi sullo stesso sentiero fino ad un bivio in cui occorre prendere il ramo di sinistra, che ritorna al Rifugio Deffeyes (quello di destra porta al Lago Superiore), arrivando alla famosa palina segnavia, incontrata all’andata, a cui mancano i cartelli gialli. Si ritrova così il sentiero dell’andata lungo il quale si ritorna al Rifugio.

Clicca sulla Mappa per ingrandirla

COME ARRIVARE : calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina o in bicicletta.

Da Aosta proseguire in autostrada in direzione Monte Bianco fino a Morgex (ultima uscita).

Sulla statale SS26, svoltare a sx e raggiungere Pre'-St-Didier, ove al bivio si prende a sx la statale del Piccolo San Bernardo e la si segue fino a La Thuile sempre sulla SS26.

Dal centro del paese, poco prima del secondo ponte che attraversa il torrente Dora, imboccare la strada del Col San Carlo e lasciarla poco dopo a sx, per prendere a dx (cartello indicatore) la stradina sempre asfaltata che conduce in breve alla frazione La Joux.

Qui parcheggiare l'auto e proseguire a piedi.

Arrivati alla stazione FS Aosta (consulta gli orari dei treni qui), troviamo il terminal della Savida Trasporti dove è possibile salire sulla linea che porta a La Thuile (circa un’ora 10’) con cambio a Pre-Saint-Didier. In estate è attivo il bus navetta che porta dal centro di La Thuile a La Joux in una decina di minuti. Orari disponibili QUI.

 

L'intera area non è particolarmente adatta alle bike in quanto il percorso presenta parecchie gradinate e costoni. Per chi non volesse comunque rinunciare alla bicicletta, nel paese vicino, a La Thuile è presente un bike park e parecchi percorsi dove è possibile divertirsi con la famiglia e noleggiare tutte le attrezzature. Maggiori info, QUI.

Unico punto di ristoro di questo gruppo di Laghetti, è  il Rifugio Deffeyes aperto solo nella stagione estiva. La posizione del rifugio risulta privilegiata con un panorama bellissimo sul ghiacciaio. Dispone di una camerata da 26 posti letto a castello ed è richiesto il sacco a pelo.

Tutti gli altri alloggi disponibili nella località di La Thuile e dintorni, consultabili a questo link.

I laghi si trovano ad un’altezza rispettivamente di Lac du Glacier a 2140metri Rutor inferiore 2422 metri, Seracchi 2387 metri, Lago Superiore a 2584 m

Il dislivello dal punto di accesso più basso è di

altezza minima 1442 metri punto di partenza località La Joux

altezza massima 2584 metri del lago Superiore

il dislivello del percorso è di m. 1142 in salita e in discesa.

Il percorso da La Joux al Rifugio Deffeys  è di 12.60 km con un tempo di percorrenza di circa 3 ore per l’andata con segnavia 3 e 8. Il sentiero non è adatto a passeggini in quanto presenta parecchie gradinate e costoni ed ha un grado di difficoltà medio.

Dal rifugio iniziano innumerevoli altre passeggiate:

Un appuntamento suggestivo e ricco di significato è la Festa del Rutor che si tiene solitamente ad inizio settembre. Dalla frazione di La Joux si prende il sentiero per il rifugio Deffeyes e si procede verso la cappellina dedicata a San Grato e Santa Margherita.  Maggiori info QUI.

Il campeggio attrezzato più vicino è il Camping Rutor  è in Località Sapinera, tra la Thuile e La Joux. La particolarità di questo campeggio sono le mini casette in legno dalla forma alquanto insolita.

Troviamo un parcheggio camper in Frazione Villaret vicino al campeggio con 80 posti, prese di corrente, recintata e servizio bombole. L’area è a pagamento, 25 euro al giorno, e va effettuato all’addetto che passa di tanto in tanto a controllare.

WEB CAM

GOOGLE MAPS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Multilanguage »